Posts or Comments 21 September 2018

Riflessioni ClaudiaMatteo Ca'Ossi | 18 Set 2010 05:45 pm

Allattamento … al seno?

Inserisco sul blog questa bella discussione che ha preso il via nell mailing list disinfo e che crediamo possa invece essere interessante per tanti.

E.B. suggerisce:

Ciao,
se può servire, io pensavo che il seno dovesse riempirsi di latte perchè ce ne fosse…
Invece il seno si riempie con la suzione, perché così si stimola il latte.
Quindi puoi avere i seni “sgonfi” di latte e puoi attaccare il bimbo ogni volta lo desidera, la suzione richiamerà il latte fresco fresco lì sul momento.
Infatti il fatto che il latte aumenti con la crescita del bimbo non è dato altro dal fatto che crescendo il suo fabbisogno ciuccia di più e il seno produce di più.
Quindi non perdete la speranza, e non smettete di attaccare il piccolo se non volete perde il latte…
saluti

M.M. rincara la dose:

Scusate se intervengo in qualita di signora di mezza età ancora piacente con esperienza .. di allattamento ..
confermo la suzione stimola la produzione di latte e predispone la quantita’ per la poppata sucessiva,quindi non solo c’è la produzione istantanea ma la “tetta” sa che se ha dovuto produrre 30 ml ..nella poppata successiva li fara’ gia trovare pronti e naturalmente sara’ a disposizione per eventuale aggiunta.
Vi porto il mio esempio:
1 figlio ..avevo 25 anni seno con fori piccoli… tanto latte ma che non usciva.. il piccino si stancava i muscoli delle guance a succhiare e smetteva presto ma poi aveva presto fame.
I dottori proponevano biberon integrativo
La mia nonna invece mi disse di attaccarlo sempre perche ” cun cla teta dura un scapa e lat, e che burdel l’è szinin e e fa fadiga… quand che e sara’ pio’ grand allora ut sgombra gnaquel..”
Allora io l’ho attaccato sempre ..sempre a sua domanda …avevo dei seni pienissimi di latte e lui mangiava pochissimo
è stato difficile ma dopo 1 mesetto o poco piu il piccino è diventato un ercolino e tirava 1/2 etti a botta da un seno solo ( e 3 etti me li tiravo io da portare all’ospedale per i prematuri)
2 figlio .. avevo 40 anni il seno con fori grandi …ma poco latte… il piccino col mughetto in bocca..
non ho avuto la forza di resistere a quelli che mi dicevano che ero vecchia , che il bambino dimagriva troppo , …. ho ceduto troppo presto ..ed ho cominciato con integrare il latte artificiale.
in due settimane il mio latte è sparito definitivamente anche perche’ tirare nel bibe è piu facile.

Fate vobis
ciao a tutti

ADESSO TOCCA A VOI 🙂

6 commento a “Allattamento … al seno?”

  1. il 19 Set 2010 alle 10:20 1.Claudia_Matteo CaOssi said …

    Perseveranza.

    La puzzola ci ha messo 3 settimane (le pi lunghe della mia vita!) ma poi l’ho attaccata, grazie al paracapezzolo in silicone e anche ad una micro pompetta, non saprei come meglio definire, per i primi giorni col colostro.

    Ci sono diversi siti che aiutano l’allattamento:
    la leache legue (www.lllitalia.org), il mami (www.mami.org), genitori channel(www.genitorichannel.it), mamme in radio(www.mammeinradio.it).
    E’ possibile trovare anche qualche video.
    A Forl, presso il consultorio in via colombo ci sono un paio di infermiere che aiutano per i problemi di allattamento.
    Fondamentale la scelta del pediatra (non tutti aiutano quanto necessario, in fondo a quel che so all’universit per i pediatri non c’ nessun esame specifico sull’allattamento) e soprattutto dare al pupo il latte quando lo chiede (soprattutto all’inizio) anche se gliel’hai dato mezz’ora prima. Poi nel tempo si aggiusta tutto. Finocchio a volont, in forma di tisane o da mangiare normalmente lesso o crudo.
    Bacioni

  2. il 19 Set 2010 alle 20:58 2.Romeo G. Meldola said …

    Avanti tutta Maya!!!
    non ti curar di loro ma guarda e passa 🙂

    Sinceramente non riesco a non intromettermi perch anche mia moglie ha avuto qualche problema; peccato che non abbiamo richiesto prima l’intervento delle “esperte” che l’AUSL mette a disposizione a tutte le mamme (danno tutti i riferimenti alla dimissione dell’ospedale dopo il parto).
    Ci simo sempre fidati dell’esperienza di genitori ed amici e alcune false convinzioni probabilmente hanno nuociuto al prosieguo dell’allattamento quindi il mio unico consiglio di non acctastare tutti i moduli che rilascia l’Ospedale all’uscita e poi dimenticarsene ma di chiamare subito per la visita a casa questa persona perch veramente riesce a dare tanto sia alla mamma che al pap 8ed in pi anche gratuito!!!)

    Saluti radiosi e grazie a Gessica e/o alex per avere avviato la discussione!

  3. il 20 Set 2010 alle 21:04 3.antonellaM CaOssi said …

    Ciao a tutti!
    Che bellargomento!!!!!
    io come primipara attempatama che poi ha recuperato!!!
    racconto la mia esperienza:
    Durante la prima gravidanza ho partecipato ad un corso pre-parto fantastico a Cesena, organizzato dallassociazione Particonoi di Cesenatico, dove ci hanno illustrato, con tranquillit, anche lesperienza naturale dellallattamento.
    Non avendo altri confronti ed avendomi ispirato tanta fiducia ho seguito le loro indicazioni (seguito per modo di dire, in realt tutto avvenuto con molta naturalit: Simone si attaccato al seno, il latte arrivato,,pi o meno tutto qua).
    Poi con i consigli di molti, ad otto mesi dovevo smettere, a dodiciancora l
    con quella tetta!!! Ero andata un po in crisi perch non ero ancora pronta a smettere di allattare. In realt a diciassette mesi ha deciso lui di fare basta, ed in quel momento era ora anche per me!
    Ora c Lucia, diciotto mesi e molto lova di tetta.
    Se la cosa a me e a lei non dispiace, perch farsene tanto un problema?
    Va b non potr uscire la sera, oppure se esco me la porto dietro, perch di boccetta non ne vuol proprio sapere!
    Ma unesperienza da vivere ora!!!
    Penso che smetter prima di andare a moroso, che ne dite?
    Lallattamento una cosa naturale, poi ogni mamma deve fare quello che si sente per il tempo che si sente.
    Perch dobbiamo inserirci dentro a schemi rigidi, dettati poi da chi?
    Allo stesso modo se una donna non se la sente e preferisce non allattare, che sar maiognuno fa quello che pu.
    Il ruolo della madre, deve interagire con tanti altri ruoli che la donna si trova a ricoprire.
    Compito di tutti gli altri non essere subito pronti a giudicare!

  4. il 21 Set 2010 alle 20:47 4.Claudia_Matteo CaOssi said …

    Ma qui non come in FaceBook? non c’ la possibilit di cliccare su “mi piace”!

Trackback This Post | Subscribe to the comments through RSS Feed

Lascia un commento

Per inserire commenti clicca qui.