Posts or Comments 23 November 2017

Senza categoria bidelli informatici | 28 Ott 2008 01:16 pm

Brividi fra le ombre del Centro Storico

COMUNE DI FORLI’

TREKKING URBANO 2008

31/10/2008

Brividi fra le ombre del Centro Storico

Misteri, agguati e vendette nel Forlivese

Trekking Urbano gratuito per le vie del Centro Urbano:

E’ un percorso che si snoda lungo il centro cittadino toccando i luoghi e visitando siti in cui, nelle diverse epoche storiche della città, si consumarono agguati e vendette spesso avvolti nel mistero. Apposite guide della Federazione Guide Turistiche di Forlì accompagneranno gli intervenuti illustrando ciò che accadde ed indicando particolari, curiosità, opere e misteri legati agli accadimenti raccontati.

Durante il percorso, oltre alle tappe segnalate, sono previste tappe a sorpresa, dove saranno svelate curisità e leggende ai più sonosciute e la rievocazione, con figuranti in armi e costumi, di uno dei più spettacolari fra gli eventi legati al Trekking Urbano 2008.

Punto di partenza è la Rocca di Ravaldino, ove Caterina Sforza trovò rifugio, dopo che la famiglia Orsi ed altri congiurati avevano trucidato (1488) il suo sposo, Girolamo Riario, quella stessa Rocca che fu carcere pontificio e, all’esterno, luogo di esecuzione delle condanne capitali. Seconda tappa è la romanica Abbazia di San Mercuriale: nella sua suggestiva penombra, la dolce Barbara Manfredi, prima moglie del Signore della città, Pino III Ordelaffi, effigiata nel monumento funebre (1466) a lei dedicato, sembra riproporre l’antico dilemma: furono malattia o veleno le cause della sua morte?

Nelle tappe successive, alla violenza dell’agguato (1495) a Jacopo Feo, secondo marito di Caterina Sforza, e al fragore del duello (1534) che oppose il ghibellino Cesare Hercolani a 14 armati del partito guelfo, fa da contraltare il silenzio del pugnale, che ferì a morte (1817) Domenico Manzoni e (1840) Michele Placucci. Chi uccise, poi, (1914) Alberto Malmesi e Dionilla Dal Pozzo? Del pari discussa è la causa della decesso (1831) di Luigi Napoleone Bonaparte, fratello maggiore di colui che diverrà Napoleone III, Imperatore dei francesi: fu malattia, o furono i gendarmi pontifici, o i gesuiti o i carbonari? Il luogo in cui sorgeva la Locanda del Cappello, ove si spense il giovane principe francese, costituisce l’ultima tappa del suggestivo percorso.

Durante il Trekking…

oltre alla rievocazione storica…

alle tappe a sorpresa…

1 – Rocca di Ravaldino

  • Caterina Sforza

  • I luoghi delle esecuzioni capitali

  • La fucilazione dei patrioti Odoardo Migliorini, Bartolo Varoli, Luigi Valpondi, Francesco Zanchin

2 – Piazza Aurelio Saffi

  • San Mercuriale: Cappella Mercuriali e la leggenda di San Mercuriale e il drago; il monumento funebre a Barbara Manfredi

  • “Il sanguinoso mucchio”

3 – Palazzo Comunale e Piazzetta Novanta Pacifici

  • L’agguato a Girolamo Riario

  • Palazzo comunale: Sala del Consiglio Comunale

4 – Via Piero Maroncelli

  • L’agguato a Cesare Hercolani

  • Il delitto Malmesi

5 – Piazza Melozzo degli Ambrogi

  • L’agguato a Jacopo Feo

  • Domenico Manzoni (Il suo palazzo, i rapporti con Antonio Canova, la sua uccisione sotto al voltone prossimo alla cartoleria Monti, la sepoltura nella Chiesa della SS.ma Trinità)

6 – Corso Garibaldi

  • L’uccisione di Michele Placucci in via Moroni

7 – Palazzo Ex Monte di Pietà

  • Palazzo ex Monte di Pietà e le Case degli Orsi

8 – C.so della Repubblica

  • L’antica Locanda del Cappello e la morte di Luigi Napoleone Bonaparte

INFORMAZIONI SUL PERCORSO:

Data: 31/10/2008

Orari visite: 1^ percorso guidato ore 19,30 – 2 ^ percorso guidato ore 20,00

Lunghezza: Km 3 circa

Tempo di percorrenza: 3 ore circa.

ulteriori dettagli

10 commento a “Brividi fra le ombre del Centro Storico”

  1. il 28 Ott 2008 alle 14:39 1.marinella d said …

    davvero molto interessante…ma torno a chieti per il mio unico fine settimana libero, peccato!

  2. il 28 Ott 2008 alle 14:57 2.Anna said …

    Mi spiace, non possiamo esserci perch siamo dai miei in Umbria.
    L’iniziativa veramente bella. Matteo ed io abbiamo partecipato l’anno scorso al Trekking urbano dedicato alla Forl degli anni ’30-’40 ed una gran bella idea realizzata da guide capaci.
    Andate se potete!

    anna

  3. il 28 Ott 2008 alle 18:02 3.ClaRo said …

    oh no!
    io ho una commedia!
    CHE PECCATO sarei venuta volentieri.
    Divertitevi!

  4. il 28 Ott 2008 alle 22:35 4.Romeo Giunchi said …

    Ci vedrei bene Ludovico … :-)))

    Grazie della segnalazione Pa … sei sempre il meglio!!!

    Saluti radiosi

  5. il 29 Ott 2008 alle 00:57 5.Paolo R said …

    grande merito va anche a chi dal comune di Forl ci ha fatto avere questo materiale ….

    Conto di andare dalle 20.30 chi fosse interessato ad aggregarsi lo faccia sapere

  6. il 29 Ott 2008 alle 15:33 6.Claudia Z said …

    Ci si pu unire anche pi tardi? Io sono impegnata fino alle 21:30. Forse per sar un po’ difficile capire a che punto sar il gruppo…

  7. il 29 Ott 2008 alle 20:37 7.Paolo R said …

    ci potremmo sentire via sms o telefono…

  8. il 30 Ott 2008 alle 08:05 8.Claudia Z said …

    Sarebbe fantastico! Mi salvo il tuo numero.
    Grazie Paolo, a venerd.
    Ciao ciao

  9. il 30 Ott 2008 alle 15:31 9.chiara F said …

    Paolo guarda che il secondo giro parte alle 20!!!controlla la prima pagina del pieghevole!Io mi organizzo per partecipare,poi domani ti mando un sms per dirti se siamo nel primo o nel secondo giro.chiara

  10. il 30 Ott 2008 alle 23:55 10.Paolo R said …

    io ci vado sicuramente alle 20 ho gia attivato facinorosi che ritarderanno la partenza fino a quando non sar arrivato

Trackback This Post | Subscribe to the comments through RSS Feed

Lascia un commento

Per inserire commenti clicca qui.