Posts or Comments 22 October 2018

Ordini Romeo G. Meldola | 18 Mag 2011 07:35 am

Dal seme al vasetto, il primo ordine inoltrato: FRAGOLE

Non nascondo una certa, esagerata, soddisfazione per aver finalmente inoltrato il primo ordine di un nuovo progetto inGASato.

Qui trovate da cosa deriva e da cosa nasce ma mi preme sottolineare una cosa che deve risvegliarci. Se riusciamo a pianificare un minimo i nostri “consumi” alimentari di talune specie possiamo permetterci di “commissionare” ai nostri agricoltori locali esattamente quello che ci servirà e che, se coltiveranno dandoci fiducia, sicuramente venderanno.

Ricordo ancora quando da carellista in una cooperativa della frutta caricavo camion e camion (ma tanti è!) di pesche che andavano all’AIMA per finire il più delle volte sotterrate e macinate dal peso di ruspe che ne decretavano una infausta fine a spese dei contribuenti che finanziavano questo “Istituto” e di tanti al modno che morivano di fame. Quanto mi faceva star male questa cosa!!!

L’ordine delle fragole vedrà circa 55 kg di fragole inviati a shef service per la trasformazione in circa 100 vasetti da 370 ml e circa altri 75 kg da destinare alla trasformazione in proprio di tanti amici gasisti. In tutto fanno circa 1 quintale e 30 kg di fragole che probabilmente il prossimo anno potremo prenotare prima che i nostri coraggiosi imprenditori agricoli (perchè oggi per buttarsi in agricoltura ci vuole soprattutto e solo coraggio!!!) preparino il terreno in cui piantare le fragole!

Per correttezza cito i coraggiosi che ci hanno creduto nella speranza che sia l’inizio di una nuova, grande avventura:

Gli autoproduttori:
antonellaM, MonicaP, francescam, Irene e Arturo Meldola, Monia S. Meldola, pietro, Remo Mambelli, sarmik, rosanna amadio, simon.
Chi ha ordinato i vasetti fatti da shef service:
claudia e matteo, Maurizio, AliceyIvan, andream, massimos, Remo Mambelli, Romeo Giunchi, babs, Lake, mammarocco, silia

Grazie a tutti … ora cercherò di coinvolgere Babs nella cosa affinchè possiamo portarla avanti insieme e spero anche che siamo in diversi a vedere di approfondire questo progetto e renderlo replicabile per tanti altri!

Saluti radiosi

Trackback This Post | Subscribe to the comments through RSS Feed

Lascia un commento

Per inserire commenti clicca qui.