Posts or Comments 16 August 2017

Ordini Romeo G. Meldola | 24 Gen 2010 08:00 am

inGASato veramente il 2009!!!

Purtroppo non mi ritrovo troppo spesso del tempo per scrivere ma eccomi a rendicontare un anno trascorso veramente inGASatamente!

Ho provato, con l’aiuto dei vari cassieri di sottogruppo, ha tracciare il bilancio generale di quanto economicamente abbiamo mosso nel 2009 e sono rimasto sorpreso della cifra complessiva che ammonta a ben 96.700€

Considerando che la cifra è sicuramente in difetto di qualche movimento e di tanti ingasisti che vanno direttamente dai vari produttori, io non so se piangere o ridere per quello che, insieme, siamo riusciti a fare; magari ancora non saremo ai livelli dei nostri amici e vicini del RIGAS che sono arrivati nello stesso anno al miliardo del vecchio conio ma, considerando che anno scorso avevamo smosso circa 40.000 € (almeno così mi sembra di ricordare …), direi che c’è di che essere entusiasti.

Non mi piace troppo misurare la nostra opera in base ai soldi smossi e mi piace molto di più pensare che questi soldi siano andati non a un “sistema” ma a delle persone e che queste le conosciamo pressochè tutte con nome e cognome; molto sono diventati amici, altri sono diventati addirittura gasisti, alcuni li siamo andati a trovare qualche volta, altri li frequentiamo con assiduità; alcuni ci scrivono e ci ringraziano, altri ci rispondono di eventuali inghippi o problemi o semplicemente ci spiegano le scelte che hanno affrontato portandoci “dentro” il prodotto che poi acquistiamo. Alcuni li abbiamo aiutati a salvare la loro attività dalla chiusura dandogli nuova linfa e soprattutto ascoltandoli concretizzando le loro parole in fiducia; altri hanno deciso di cambiare vita passando da produttori mercato/dipendenti a referenti di se stessi.

Penso che il 2010 potrà essere anche migliore e, magari, vedere nuovi gruppi inGASati nascere e gli esistenti proliferare ed il mio auspicio non è tanto quello di crescere gli euro movimentati ma la consapevolezza di cosa stiamo facendo per la Società e per i nostri figli/nipoti senza dimenticare noi stessi; se questo auspicio diverrà reale sarà solo per l’impegno di te che leggi e che magari deciderai di far provare l’esperienza gasista ad un tuo amico che a sua volta comincerà a interrogarsi e vorrà sapere e vedere da dove proviene ciò che mangia/beve/veste/utilizza/ecc. e vorrà provare cosa significa agricolturabiologica, consumo consapevole, ecc.  e come vengono utilizzati i suoi soldi.

A questo punto un grazie a tutti perchè abbiamo fin qui dimostrato che non serve un’organizzazione formale (Associazione, Cooperativa, ecc.) per farsi sentire e per “spostare qualcosa; non serve un “Presidente”, un Consiglio, un Amministratore Delegato; non serve nemmeno un contributo economico pubblico per portare avanti un gruppo ma solo le persone che lo compongono che, un passo dopo l’altro, con il loro impegno diretto e la loro determinazione a non scendere a troppi compromessi fanno funzionare all’unisono i loro cervelli e passano dalla fase tastieristica (come la mia attuale) a quella esecutiva movimentando cassette o semplicemente tenendo i conti o i rapporti con un produttore (solo per fare qualche esempio).

Buon 2010 ma … sforzati un attimo e scrivi i tuoi auspici inGASati!

Saluti radiosi

4 commento a “inGASato veramente il 2009!!!”

  1. il 25 Gen 2010 alle 15:26 1.monimon GasRage said …

    Beh..ragazzi ..siamo stati davvero bravi.
    Soprattutto vi ringrazio per i nuovi volti che arricchiscono la mia vita e per tutte le cose che abbiamo fatto piu’ o meno bene INSIEME.
    Abbiamo una ricchezza che non si puo’ quantificare ..per fortuna! E’ a nostra voglia di cambiare il mondo un pochino per volta, passo dopo passo.

    Contribuire ad aiutare una ditta a non chiudere anzi a produrre meglio e ad assumere una persona in piu’ una cosa fantastica.

    Eccezionale aiutare un ragazzo a continuare nella sua scelta ( da alcuni considerata folle) di lasciare un lavoro tradizionale e sicuro per lavorare la terra in modo rispettoso della vita.

    Stupendo fare la spesa (anche per pochi prodotti) basandoci non solo sul soldo ma su altri principi
    …penso al prefinanziamento del caffe o al commercio equosolidale
    .. penso alla scelta di non distruggere le foreste per pulirci il ….o al progetto dell’universit di bologna Eugea…
    penso alla pazzia di provare ad avviare un circuito virtuoso dello SCEC ( solidarieta che cammina) al posto della moneta..
    penso ai cesti natalizi dell’aquila e all’adesione di altri progetti per i terremotati..
    penso all’impegno in certe campagne di interesse pubblico come i rifiuti , l’acqua.. e tanto ..tanto ancora

    Beh!!! ragazzi penso soprattutto a voi che mi state accompagnando in questo viaggio folle
    Grazie a tutti
    Monica (monimon)

  2. il 25 Gen 2010 alle 17:38 2.Claudia_Matteo CaOssi said …

    Mi unisco al vostro pensiero. L’ho gi detto pi di una volta, che partecipare a una riunione inGASata (quando ci riesco!), un’ ottima terapia per l’umore.. bello.. non c’ niente da fare! E il fatto di unirmi a voi e cambiare un po’ di mondo fantastico!!! Grazie davvero!
    Nel mio piccolo ho intrapreso un progetto personale del quale sentite spesso parlare sui pannolini lavabili, e questo lo devo anche a voi!!!

  3. il 26 Gen 2010 alle 17:51 3.Pietro Meldola said …

    Grandi ragazzi, io visto che lavoro direttamente con i produttori bio locali penso al bell’investimento fatto direttamente al territorio.
    Per il 2010 che si fa ? Si raddoppia di nuovo ?
    abbracci
    Pietro

  4. il 26 Gen 2010 alle 18:09 4.monimon GasRage said …

    beh Pietro dai ….non poniamo limiti alla provvidenza ..

    monimon

Trackback This Post | Subscribe to the comments through RSS Feed

Lascia un commento

Per inserire commenti clicca qui.