Posts or Comments 17 November 2018

Comunicazioni di servizio Romeo G. Meldola | 12 Set 2017 07:32 am

L’orto scolastico alla Primaria di Meldola … sopravviverà?

  Forse non tutti sanno che i nostri due amici Peter e Sandra hanno fatto nascere, per una loro grande idea e volontà, l’orto scolastico presso le scuole elementari di Meldola prima di tutto concordando con le autorità interessate (Comune e Scuola), poi raccogliendo materiali di risulta per costruire i vari “recinti”, poi predisponendo il terriccio per preparare i campetti ed infine facilitando maestri e bambini sia nella redazione che nel mantenimento del progetto che vedeva coinvolte tutte le classi terze della nostra Scuola De Amicis per ben 5 anni.

In tutti questi anni i maestri vari ed i bambini si sono susseguiti ed hanno avuto modo di curare il progetto prima didatticamente traducendolo poi in pratica con semina, trapianti, accudimento continuo con bambini che innaffiano e infine raccolgono il frutto del loro progetto/fatica.

In pratica si è avvicinata alla nostra terra una generazione di bambini gran parte dei quali, altrimenti, la verdura l’avrebbero vista solo negli scaffali del supermercato o del negozio sotto casa. Questa esperienza sicuramente se la porteranno come bagaglio per il resto della loro vita.

Ci sono stati momenti in cui anche i nonni così come altri ingasati (come non ricordare Andrea, Pietro e Laura, ecc.) che hanno collaborato sia per far nascere che per mantenere questo progetto fino ad ora, ma certamente la spina dorsale erano i cari Peter e Sandra. Ebbene, è arrivato il momento per loro di passare il testimone e fare in modo che altri possano portarlo avanti e ora, veramente, serve trovare qualcuno che raccolga la sfida. Le attività sono limitate al coadiuvare i vari insegnanti predisponendo il terreno e aiutando per la semina/trapianto primaverile; si occuperanno poi le varie classi interessate dell’innaffiare  l’orto finchè la scuola è aperta, poi ci si organizzerà per l’innaffiamento e la raccolta durante il periodo di vacanze estive. Serve magari, nella fase iniziale, rinverdire un po’ la delimitazione dei 4 terrazzamenti (le assi iniziano a mostrare i segni del tempo passato) ma per un’attività del genere sicuramente non mancheranno rinforzi extra (io per primo!!!) ma indubbiamente serve individuare qualcuno che sia il riferimento diretto per le maestre e di maestri e che abbia il boccino in mano dell’orto stesso.

Confido molto che chi ancora ha figli o nipoti che solcano, o stanno per solcare, i corridoi delle nostra scuola primaria vorranno raccogliere la sfida e proporsi: è importante, secondo me ma anche secondo Peter e Sandra ma penso anche per tutti noi, che i nostri bambini si facciano una precisa idea di come e dove nasce e cresce il prodotto principe delle nostre tavole e della nostra dieta: la verdura!

Grazie fin da ora per le sicure adesioni che raccoglieremo.

Saluti radiosi

P.s. Naturalmente Peter e Sandra ci aiuteranno a partire con la nuova organizzazione trasmettendoci la loro esperienza ed aiutandoci nella fase iniziale.

P.s.2: Le verdure dei bambini posso garantire che sono MOLTO più buone perfino di quelle del proprio campo … sarà la magia che i maestri ed i bimbi riescono a trasmettergli?

2 commento a “L’orto scolastico alla Primaria di Meldola … sopravviverà?”

  1. il 13 Set 2017 alle 13:36 1.Acquacheta Gasrage said …

    Bel progetto davvero! Da replicare a Forlì..

  2. il 13 Set 2017 alle 14:22 2.Pietro Meldola said …

    Ciao, grande Romeo che con questo articolo richiami attenzione su un progetto così importante.
    CONFERMO FORMALMENTE LA MIA DISPONIBILITA’ AD ESSERCI, ne avevo parlato con Peter quest’estate, con Massimo S.incontrandoci alle poste, e con la dirigente scolastica (che povera, mi è sembrata più stanca di me) una settimana fa quando abbiamo ritirato Gemma da scuola.
    L’importante come ho detto sia a Peter che a Massimo che alla dirigente scolastica è che in primis “gli insegnanti” vogliano “sentitamente” portare avanti QUESTO PROGETTO COLTURALE E CULTURALE.
    RINGRAZIO PETER E SANDRA per quanto fatto sin ora e per l’aiuto che daranno per il proseguimento di questo meraviglioso progetto.
    Un abbraccione a tutti
    Laura

Subscribe to the comments through RSS Feed

Lascia un commento

Per inserire commenti clicca qui.