Posts or Comments 29 May 2017

Riflessioni ClaudiaMatteo Ca'Ossi | 17 Giu 2011 04:45 pm

Nato inGASato

Ecco una nuova sezione che mi piacerebbe tenere fissa, per dare qualche spunto di riflessione a chi è in attesa, ha bimbi, o è vicino a chi ne ha. E nell’inaugurare questa sezione.. scaricatevi il triangolino per la macchina qui sotto:

nato ingasato

Gli argomenti sono tantissimi, ho voluto fare questo post sperando possa essere un’utile nicchia dove trovare qualche info, perchè altrimenti succede come a me: parti con un’idea e ti trovi stravolto dalle emozioni, senza sapere dove sbattere la testa. E sarebbe bello se ognuno portasse la propria testimonianza e/o trucchetto di sopravvivenza!

Ogni bimbo è unico, come è unica è la mamma, ma il confronto è davvero un’esperienza utilissima!

Qui ricordo la testimonianza sul parto in casa di Laura e Pietro 🙂

Abbiamo già parlato di allattamento (qui un post precedente). Aggiungo che sto ancora allattando, nonostante il piccolo abbia 25 mesi e soprattutto nonostante commenti vari e occhiatacce.. un bel supporto l’ho trovato su questo libro (Sapore di mamma) che consiglio di leggere fin da subito. Come gli altri bei libri della stessa casa editrice, a partire da Bebè a Costo Zero e E se poi prende il vizio?. Perchè se non ti ci trovi in quella situazione non puoi capire che frustrazione può essere, cioè diventare neo-genitore con un coso tra le mani che non sai neanche come si tiene, e hai paura di tutto e ti aggrappi ad ogni voce, ma solo il contatto con il tuo piccolo ti farà capire che ci possono essere i guru più blasonati, ma nessun consiglio potrà essere più efficace se non il sapere che OGNI MAMMA SA COSA E’ MEGLIO PER SUO FIGLIO e quindi grazie per il consiglio, ma decide mamma!

Sull’allattamento, come per altri aspetti del maternage esistono vari forum, blog e siti utili, quindi armatevi di santa pazienza e iniziate con un click. Personalmente una cosa che per me è stata molto utile è l’aiuto da mamma a mamma (qui un esempio di gruppo di auto aiuto di Faenza 😉 ), ho tempestato di telefonate le amiche. Poi ho scoperto tante mamme sul web e il confronto con le loro esperienze mi ha arricchito tantissimo (certo se è possibile incontrare fisicamente è ancora meglio, ma skype mi ha salvato la vita nei tanti momenti chiusi in casa.. E così ho scoperto che esiste un codice sull’allattamento (info qui Mami, Leche Legue, allattare.net, bambinonaturale.it) e che il pediatra in realtà non ha una formazione sull’allattamento, ma anzi ci sono delle figure professionali ben precise, le Consulenti Professionali IBCLC (Internationa Board Certified Lactation Consultants) e soprattutto che il latte si fa poppando e che tutte le mamme hanno il latte! (ovviamente poi ognuna si conosce e sa cosa è giusto per se e fino a quanto spingersi! non c’è bisogno di essere integralisti!)

Ovviamente per il cambio del piccolo, non posso che suggerire almeno di prendere in considerazione e di informarsi sui pannolini lavabili (www.nonsolociripa.it) e sulla EC (Elimination Comunication) – vedi esperienza di Romeo, ma non ho ritrovato il link 🙁
E Via il pannolino potrebbe aiutare in un momento delicato come quello dello spannolinamento (e credetemi, può davvero essere un’esperienza traumatica, sia per il bimbo che per i genitori, se non affrontato – come sempre – con la giusta serenità).

Nella sezione cerco e offro possiamo domandare se qualcuno ha “roba da bambini” da prestare/regalare/vendere, ma possiamo anche consultare i vari mercatini dell’usato, sul web c’è da sbizzarrirsi!

La fascia aiuta il contatto con il bimbo e potete trovare informazioni qui (è il blog di una ciripina 😉 ma sempre parlando di contatto, è molto bella l’esperienza del Massaggio Infantile. I primi 6 mesi del cucciolo sono riuscita ad essere abbastanza regolare (invece per la grande ho provato solo qualche volta) ed è davvero un momento godurioso tra mamma e bebè.

Per la salute del bimbo, innanzi tutto se potete, scegliete un pediatra che risponda alle vostre esigenze. Ma le liste sono lunghe e quindi non è detto si riesca a finire esattamente da chi vorremmo noi.
Può essere utile sapere che esiste una Associazione Culturale Pediatri che cura la rivista UPPA (Un Pediatra Per Amico).
Sulle vaccinazioni si sente tutto e il contrario di tutto e non mi esprimo io che ancora non ho una visione decisa, ma si possono leggere testi interessanti tra cui le Vaccinazioni Pediatriche di Roberto Gava.
Per un approccio naturale alla salute del bambino per tutta la famiglia posso consigliare di dare un’occhiata alla presentazione della nostra MammaRocco.

Per quanto riguarda le nanne, che dire. io ho avuto un approccio decisamente controcorrente. Tutti i bimbi che conosco a nanna alle 9 al massimo e noi ci siamo fatti delle nottate intere a spingere passeggini, a cantare ninne nanne, in silenzio, col rumore.. insomma non esiste un modo univoco che dici “Fate la nanna” e poi magia si addormentano (dal titolo di un famoso libro controverso.. può forse aiutare i genitori ma non i bimbi!! anzi può essere proprio dannoso) Ho scoperto da poco il Cosleeping, beh ci sono arrivata da sola nel momento in cui i bimbi si svegliavano millecinquecentovolte a notte e bastava metterli nel lettone per dormire magicamente tutti felici.. perchè stare ore e ore a “convincere” la bimba che doveva addormentarsi da sola in un’altra stanza, guardando il solo soffitto bianco e perdere sonno in 3??

E che dire dei libri per i piccolini? Esistono 2 belle realtà: Nati per leggere e Nati per la musica, con incontri e speciali eventi.
La biblioteca di Forlì, Sez. Ragazzi, organizza spesso in inverno delle letture di Nati per Leggere.
E anche il Centro Famiglie del Comune di Forlì è un contenitore meraviglioso di esperienze e laboratori, letture e incontri per vivere la genitorialità al meglio. Devo proprio ringraziarli per le esperienze meravigliose che abbiamo vissuto con i nostri piccoli. Con grande rispetto dei tempi e delle emozioni.Qualche info anche qui. E so che hanno aperto da poco anche uno spazio di incontro e confronto:

  • al Gomitolino (mamme e bambini da 0 a 12 mesi) di lunedì mattina (settembre/giugno)
  • Gomitolo (genitori/altri adulti – nonne, tate, zie – e bambini 0/24 mesi) di martedì pomeriggio (settembre/giugno)
  • lo spazio di consulenza individuale per allattamento e accudimento e relazione mamma-neonato si chiama Spazio Primi Giorni; c’è due volte alla settimana, qui, sempre gratuito e ad accesso libero (con ostetrica e educatrice del Perc. Nascita)

Un’ultima cosa… le doule (doula al singolare) sono mamme che hanno fatto dei corsi di formazione per accompagnare la mamma durante gravidanza, parto e puerperio. Io l’ho scoperto solo l’anno scorso.. se lo sapevo prima! mannaggia! So che c’è qualcuna che lo fa al khatawat .. potrebbe essere un’idea interessante farsela “regalare” come lista nascita…un regalo diverso dal solito e potenzialmente utile…

Una nota la riservo a chi invece è ancora nella fase della “ricerca” che alle volte può essere lunga e poco capita dagli altri. Ho appena scoperto questo blog, e con tutto il rispetto e la comprensione che un fase delicata come questa merita, vi informo che in rete.. c’è davvero di tutto per essere informati e condividere emozioni e anche darsi una pacca sulla spalla 🙂

Tutto quello che ho detto fin qui è ovviamente la testimonianza della nostra esperienza che non vuole essere regola, ma solo far sapere che se ci sono approcci non “convenzionali” non vuol dire per forza che sono sbagliati e quindi da vivere in clandestinità e con disagio. Anzi, ognuno è libero di vivere la maternità come è meglio per sè e per il suo bimbo! e spero davvero che questo sia solo uno spunto di riflessione e che le vostre testimonianze vadano a colmare le mie lacune, lasciando un messaggio di condivisione e comprensione e solidarietà per chi decide di allargare la famiglia 🙂

Sulla genitorialità ci sono infiniti temi, mi riprometto di approfondire anche questi al più presto:
1) giochi fai da te per i bambini: il cestino dei tesori, i travasi con fagioli e lenticchie, la pasta di sale-didò, ecc ecc
2) l’educazione montessoriana
3) svezzamento, le diverse scuole di pensiero
4) una casa a misura di bambino
5) l’educazione e la relazione coi figli: premi, punizioni, ascolto attivo, ecc

E ricordiamo il proverbio africano “Per crescere un bambino ci vuole un intero villaggio

Ecco i libri che vi posso proporre in Bookring “NATO inGASato”
Per sorridere:
Nonsolomamma (Claudia de Lillo)
Nonsolodue (Claudia de Lillo)
Una mamma da url (Patrizia Viola)
Piccole donne Rompono (Lia Celi)
La mia piccola pulce (Nathalie Jomard – libro illustrato)

Per la mamma:
Via il pannolino (Elena dal Prà)
Amarli senza se e senza ma (Alfie Kohn)
E se poi prende il vizio? (Alessandra Bortolotti)
Bambini e troppe medicine (Franco de Luca)
Bebè a Costo Zero (Giorgia Cozza)
Libertà e Amore (Elena Balsamo)
Sono qui con te (Elena Balsamo)
Viva la pappa (Paola Negri)
Dalla parte delle bambine – L’influenza dei condizionamenti sociali nella formazione del ruolo femminile nei primi anni di vita (Elena Gianini Belotti)

Per i bambini:
Il latte di mamma sa di fragola (Elena Balsamo)
Sei Stato tu? la costituzione spiegata dalle domande dei bambini (Gherardo Colombo e anna sarfatti)
I libri di Alice
Lisa e il pancione della mamma

Altri link utili:
http://www.informafamiglie.it/emiliaromagna
http://www.genitorichannel.it/
http://nonsolomamma.splinder.com/
http://bimbonaturale.myblog.it/
http://www.mammeinradio.it/
http://www.mammeacrobate.com/

15 commento a “Nato inGASato”

  1. il 18 Giu 2011 alle 15:54 1.antonellaM CaOssi said …

    Grande Claudia!!!
    Condivisione e informazione… sei proprio forte!
    Grazie mille
    Antonella

  2. il 19 Giu 2011 alle 11:50 2.Irene e Arturo Meldola said …

    Complimenti !!!!
    un bellissimo lavoro con tanti consigli utili.

    Irene

  3. il 20 Giu 2011 alle 07:24 3.AliceyIvan Meldola said …

    Bell’articolo Claudia, mi piacerebbe integrare con qualche esperienza personale!!! Appena ho un po’ di tempo scrivo qualcosina anch’io!

    Alice

  4. il 20 Giu 2011 alle 08:07 4.Pietro Meldola said …

    Ciao Jacopo, benvenuto tra noi, un bacione enorme a te, alla tua supermamma ed al babbo.
    Siamo contentissimi, viva i bimbi ingasati.
    Pietro, Laura, Luis, Thomas e Gemma Lea

  5. il 20 Giu 2011 alle 14:19 5.Romeo G. Meldola said …

    Miseria Claudia … ma tu sei … Oltre!!!!

    Grazie veramente di tutto e auguroni a Jacopo!!!

    Io a questo punto mi prenoterei per
    Via il pannolino … mi serve proprio … effettivamente ogni figlio fa storia a se e gli altri due non ci hanno fatto tribolare per questo passaggio come sta facendo Ludovico 🙂

    Grazie ancora!
    Saluti radiosi

  6. il 23 Giu 2011 alle 22:50 6.Katia GasRage said …

    Brava Claudia!!

    Proprio un bell’articolo!

    Ka

  7. il 24 Ott 2013 alle 16:32 7.Debora Stenta Meldola said …

    cara claudia e care/i ingasate/i,
    vorrei aggiungere al mitico articolo di claudia il fatto che la doula ce l’abbiamo anche dentro agli ingasati, e sono io!
    se qualcuna/o è interessata/o mi contatti!!!!
    un abbraccio
    deb

  8. il 24 Ott 2013 alle 21:30 8.ClaudiaMatteo Ca'Ossi said …

    E’ vero.. l’articolo merita un aggiornamento.. ci lavoriamo sù?

    Grazie Debora!

  9. il 12 Nov 2013 alle 16:56 9.Debora Stenta Meldola said …

    eh, sarebbe bello aggiornarlo! se troverò il tempo lo faccio io, ma non prometto tempi brevi… e se claudia è d’accordo… un abbraccio

  10. il 07 Gen 2014 alle 18:12 10.ClaudiaMatteo Ca'Ossi said …

    ho ritrovato questo bell’articolo di Romeo di un po’ di tempo fa.. http://www.ingasati.net/eco-baby-possiamo-dire-la-nostra/ 🙂

  11. il 08 Gen 2014 alle 10:59 11.Romeo G. Meldola said …

    Grazie Claudia … ma pensa te … pensa a quanto ero avanti allora … però prenderei da allora lo spunto di fare un incontro sulla vaccinazione dei bambini che non abbiamo mi pare mai fatto realmente … 🙂
    Saluti radiosi

  12. il 09 Gen 2014 alle 15:12 12.daviglo Ca'Ossi said …

    @ Romeo:
    personalmente avrei proprio bisogno di un bell’incontro sulle vaccinazioni infantili!!! Andammo anni fa a un incontro del tutto partigiano ed uscimmo veramente confusi: vaccinare sembrava una scelta da degenerati che si auguravano la morte del proprio figlio. Siamo rimasti con la voglia di un vero contronto.
    Ingasati del ramo sanitario ne abbiamo parecchi e -per dire- anche la nostra pediatra è da poco diventata ingasata meldolese…
    Riusciamo a organizzare qualcosa?

    Gloria e ciurma

  13. il 09 Gen 2014 alle 18:43 13.ClaudiaMatteo Ca'Ossi said …

    io sono andata all’incontro a Faenza qualche anno fa. Molto interessante. con le 2 parti contrapposte: medici Si-Vaccino e medici No-Vaccino. E ne sono uscita con l’idea che ho ancora, cioè che non c’è una risposta nero o bianca. ma ci sono tanti grigi in mezzo. tante necessità e tante aspettative e soprattutto tante anamnesi familiari diverse. E soprattutto c’è stata abbastanza baguarre tra le 2 parti, insomma si sono dati addosso un po’… So che l’ultimo incontro sul tema (credo fossero presenti solo No-Vaccino tra i relatori) a Cesena un paio di mesi fa ha fatto furore, non si entrava nella stanza. Io non sono potuta andare… ma ne ho letti tanti commenti interessanti. Per me sarebbe molto bello riuscire ad invitare direttamente Eugenio Serravalle (quello di tanti libri e che spesso viene citato). Poi c’è l’altro discorso del si è vero condivido tutto non vaccino.. poi nella quotidianità di ogni giorno quali dubbi vengono e soprattutto come fare se si ha bisogno e poi il medico che trovi al PS o il tuo pediatra ti consigliano una cosa e poi si fa l’opposto… oppure fai ma ti senti “abbandonato” a te stesso….

  14. il 17 Lug 2016 alle 11:57 14.andrealice Gasrage said …

    questa pagina bisognerebbe, a cadenza semestrale pubblicizzarla, perchè secondo me molti nemmeno sanno cosa contiene. E’0 molto utile.
    Inoltre mi propongo per un aggiornamento sull’adolescenza ingasata…già perchè pare che i figli siano da seguire solo dagli 0 ai 6 anni…ma il bello viene quando sono circondati da cocacola e mcdonald. difficile dire sempre no, ma si può comunque fare sensibilizzazione e attenzione, con risultati che vanno dall’accettabile al buono.
    Che ne dite di mettere in odg per ottobre un qualcosina che “nasca” da questa pagina e contestualmente la “pubblicizzi” tra noi?

  15. il 17 Lug 2016 alle 12:47 15.Romeo G. Meldola said …

    Grande Ali!!!
    Penso sia un’ottima idea e potrei collaborare molto volentieri alla cosa!
    Saluti radiosi

Subscribe to the comments through RSS Feed

Lascia un commento

Per inserire commenti clicca qui.