Posts or Comments 23 August 2017

Ordini Romeo G. Meldola | 24 Gen 2009 08:00 am

Pannolini lavabili

Ebbene, dopo un accordo maturato sull’ultimo ordine di pannolini di WIP Silvia Caroli, Max ed io abbiamo fatto un acquisto di pannolini lavabili. Su suggerimento di Paolo che ha scoperto in un incontro i responsabili dell’azienda ci siamo affidati al prodotto segnalato da ecobimbi che permetteva anche di avere dei Kit di prova abbastanza efficaci e completi.

L’ordine ha avuto qualche ritardo nell’arrivare ma poi finalmente è giunto; in ogni Kit ordinato c’erano le relative istruzioni che per completezza d’informazione trovate qui.

Prima che ti stanchi o valuti l’articolo non di tuo interesse … tieni conto che se anche non hai figli ora potresti averli in futuro quindi è utile provare a farsi un’idea …

Elenchiamo qui i punti salienti che noi tre abbiamo riscontrato da una prima serie di prove dei pannolini stessi:
Punti di forza:

  • pace con la propria coscienza per il fatto di non produrre un’infinità di rifiuti (pannolini usa e getta);
  • Sicuramente a contatto con la pelle del bambino c’è del cotone (e la cellulosa della velina di protezione);
  • Costano un pò ma visto che si riutilizzano praticamente all’infinito si può anche pensare che alla fine riusciremo a rivenderli 🙂
  • Il velo di protezione permette di riuscire a togliere la popò senza dover ravanarci con le mani direttamente e che questa popò finisca poi nel Water per il corretto ciclo di compostaggio.
  • Lasciando un pò di umidità, ingoffando un pò più e richiedendo un certo impegno per il lavaggio, possono invogliare prima lo svezzamento al vasino sia il bambino che anche (e soprattutto) i suoi genitori.
  • Si possono tranquillamente lavare in lavatrice senza troppe altre complicazioni e vengono bene con i detersivi del nostro fornitore “Officina Naturae”.
  • Con il famoso sistema della “spanella” (ossia appoggiando il dorso della mano sulle parti intime) a Romeo sembra che la temperatura corporea dello scroto di Ludovico sia minore rispetto ai pannolini usa e getta … e sappiamo bene quanto importante sia mantenere bassa la temperatura delle parti intime per i nostri figli!!!

Punti di debolezza:

  • sono da cambiare più spesso e in generale la pelle del piccolo sembra sempre umida (per non dire bagnata…); in inverno questa umidità sulla pelle non rappresenta un pericolo, per noi, ma in estate non vorremmo che sviluppasse eruzioni, eczemi, infiammazioni, ecc..;
  • si usa un pò d’acqua per lavarli ma la cosa si compensa abbondantemente con i mancati rifiuti di quelli usa e getta e tutto quello che ci sta dietro in queti ultimi (materie prime per produrli, trasporti, lavorazioni, ecc.);
  • Occorre molto tempo per asciugarli … d’altronde avendo solo del cotone che assorbe … Ma si possono mettere in asciugatrice con ciclo delicato…
  • sono piuttosto ingombranti e ingoffano molto di più rispetto a quelli usa e getta rendendo difficile, ai piccoli utilizzatori, sedersi correttamente (almeno nella fase di crescita in cui appunto iniziano ad acquisire questa capacità);
  • Ne servono parecchi per poter riuscire a “fare il giro” senza rimanerne senza (e quindi la spesa lievita…), la quantità è soggettiva perché dipende da diversi fattori (quanta pipì fa il pargolo, la frequenza dei lavaggi in lavatrice, ecc.) ed ognuno dovrà fare un conto approssimativo di quanti possono servirne.

La dispensa “Cambiamo il pannolino” (che avevamo suggerito in questa discussione) segnala già la difficoltà di trovare pannolini lavabili sufficientemente assorbenti. Le mamme che l’hanno redatta ne hanno provati tantissimi e ci sono anche tanti consigli … magari adesso qualcun altro “navigato all’argomento” ce ne suggerisce anche qualche altro, magari su altri pannolini da provare (diversi ne hanno usati e stanno usando di varie tipologie quindi speriamo non vi vergogniate e vi ritroviate 5 minuti per mettere in circolo le Vostre opinioni … non vergognatevi!!!)

Alcuni siti propongono anche cartamodelli ed istrusioni per farsi in casa i pannolini … magari abbiamo tra noi qualche sarto/a che abbia voglia di cimentarsi, guadagnare qualcosa e farci risparmiare qualcos’altro a noi genitori sottosopra dalla gestione dei pargoli 🙂

Pensiamo sarebbe anche utile cercare di trovare una base di potenziali interessati all’acquisto dei pannolini lavabili alla fine del loro utilizzo (quando svezziamo al Water i figli…) magari ad un prezzo politico (che so, 1/3 del prezzo pagato ad esempio) così da diminuire l’impatto economico globale sulle famiglie che decidono di porsi criticamente anche di fronte ai pannolini…. (Se pensi che possano interessarti nel prossimo futuro non sarebbe male ad esempio commentare l’idea del riacquisto di questi pannolini a prezzo politico!!!)

Adesso basta parlare noi … tocca a voi dire la Vostra … mi raccomando in fretta perchè dobbiamo riordinarne per raggiungere un minimo di autonomia!!!


Silvia, Max, Romeo


Saluti radiosi

P.s.: sempre a proposito di bambini e di aiuti contenuti nel dedreto anticrisi (si vorrebbe inserire latte artificiale e pannolini fra gli articoli ricompresi nella social card..) consiglio la lettura di questo articolo ed, eventualmente si concordi con le motivazioni, la firma della petizione abbinata.

15 commento a “Pannolini lavabili”

  1. il 28 Gen 2009 alle 22:43 1.DanielaR said …

    Ciao se decidete di partire con un ordine sono interessata anche io.

  2. il 03 Feb 2009 alle 12:08 2.Claudia_Matteo CaOssi said …

    Ciao! Non sarebbe possibile se in riunione (6/2) ci portaste qualche pannolino lavabile da poter visionare?

    Io ho provato qualche volta il popolino, ma ora che la bimba grande e non collabora al cambio del pannolino non pensabile di avere il tempo di “incastrare” tutti i pezzi. Mi servirebbe una mutandina da tirar su e basta! Avevo preso anche degli altri pannolini lavabili (in questo momento non mi ricordo la marca..’nnaggia la mia memoria!) ma assolutamente non tenevano un goccio di pip!!
    Con il popolino non si andava male .. anche se in inverno non assolutamente utile per me, visto che abbiamo la casa mooooooolto piccola e non c’ lo spazio per farli asciugare.. per vorrei visionare lo stesso questi altri…nella bella stagione mi riprometto di metterci un po’ pi di impegno…

    A venerd!

    Ciao

    Claudia

  3. il 03 Feb 2009 alle 20:36 3.Romeo G. Meldola said …

    Questo quanto arrivato oggi dal “contattaci:

    Ciao a tutti! Ho letto con molto interesse il vostro post relativo all’acquisto di pannolini lavabili! Sono una mamma che, insieme a molte altre sparse per l’Italia, ha fondato il gruppo Non solo Cirip, gestore del sito informativo http://www.pannolinilavabili.info. Il nostro sito e le nostre iniziative sono tutte senza scopo di lucro ed hanno come unico fine quello di promuovere l’uso dei pannolini lavabili in alternativa agli usa&getta. Come dicevate anche voi sul post, esistono tantissimi tipi e marche di pannolini (oltre quelli che molte mamme fanno da sole) ed alcuni sono decisamente pi semplici da gestire e molto pi assorbenti di quelli da voi acquistati. Se vi va di provare delle alternative, venite a trovarci sul nostro sito, sicuramente troverete degli spunti! Arianna

    se mi ricordo porto un pannolino lavabile di cui sopra… magari pulito 🙂

    Saluti radiosi

  4. il 04 Feb 2009 alle 10:44 4.AliceyIvan Meldola said …

    Romeo, hai idea dove si trovino i cartamodelli? Perch si da il caso che io sia in grado di usare tessuto, forbici e macchina da cucire (che ho in casa). Ho letto in giro che per non semplice reperire i tessuti adatti, si trovano solo all’estero, per cui andrebbero acquistati esclusivamente on-line.

    Per mi piacerebbe provare a farli visto che ho la possibilit.

    -Alice-

  5. il 04 Feb 2009 alle 22:22 5.Romeo G. Meldola said …

    Devo averlo visto sulla dispensa “Cambiamo il pannolino”; comunque se provi ad andare sul sito consigliato da Arianna vedrai che sapranno darti tanti consigli in merito … mi sembra un sito ben fatto.

    Comunque venerd … ognuno con un pannolina da far vedere 🙂

    Saluti radiosi

  6. il 05 Feb 2009 alle 10:00 6.AliceyIvan Meldola said …

    Ok, trovati i link. Avevo anch’io la dispensa “cambiamo pannolino”.

    Credo comunque che ricaver i cartamodelli da quelli che ho acquistato, nel caso mi piacciano.

    -Alice-

  7. il 07 Mar 2009 alle 21:34 7.Claudia_Matteo CaOssi said …

    Ma si pensa di fare un ordine? Sarei interessata…

    Ciao

    Claudia

  8. il 08 Mar 2009 alle 20:27 8.Romeo G. Meldola said …

    Ciao Maya,
    Purtroppo non ci sono stati riscontri entusiastici e nemmeno troppi interessati … onestamente io ne acquister qualcun altro da “Io bimbo” a Forl che so che ha dei Popolini e sono molto simili a quelli che abbiamo sperimentato.

    Credo molto nei pannolini lavabili ma per il quieto vivere famigliare siamo arrivati alla conclusione che li uso esclusivamente io (in pratica io li metto ed io li tolgo dopo qualche ora…) e senza metterli di notte.

    Maya, se hai voglia di occuparti tu della cosa io ed altri te ne saremmo grati :-)))

    Saluti radiosi

    P.s.: Ho fatto un conto approssimativo ed in base a quando li ho acquistati sono arrivato a risparmiare un pacchetto e mezzo di pannolini ad oggi …

  9. il 08 Mar 2009 alle 20:27 9.Romeo G. Meldola said …

    Ho scritto Maya ma pensavo Claudia :-))

    Saluti radiosi

  10. il 20 Mar 2010 alle 13:25 10.lauaua (Meldola) said …

    Ciao a tutti anch’io sono interessata ad eventuale ordine ed ancora di pi ad acquisto di pannolini lavabili “usati” (w il reciclaggio)da parte di chi volesse venderli. Visto che la ns pupa arriver tra 20 giorni spero di poter visionare in riunione vari modelli (bonta’ vs)e confrontarmi con genitori senz’altro pi esperti di me.
    A venerdi’
    ciao Laura

Trackback This Post | Subscribe to the comments through RSS Feed

Lascia un commento

Per inserire commenti clicca qui.