Posts or Comments 22 February 2018

Ordini ClaudiaMatteo Ca'Ossi | 11 Apr 2011 08:00 am

Perchè entrare nel Comitato di Quartiere

Come probabilmente sapete io e GabriellaB siamo membri del Comitato di Quartiere di Vecchiazzano-Massa-Ladino. Vi riporto qui alcune riflessioni per quello che riguarda il nostro quartiere, con l’invito a ragionarci su anche sui vostri quartieri, ricordandovi che il termine per candidarsi è il 15/4 e che le elezioni saranno il 15 Maggio.

Il Comitato di Quartiere Vecchiazzano – Massa – Ladino è composto da 13 membri. L’impegno sulla carta prevede un incontro al mese. Tutti i membri danno il loro contributo, in qualche modo; alcuni seguono le riunioni delle 3 Commissioni di Circoscrizione (Bilancio – Urbanistica – Sociale) e alcuni i Consigli di Circoscrizione; alcuni si interfacciano con l’Associazione di Quartiere, che tramite i suoi eventi (La Sagra della Rana in primis) rende operativi alcuni progetti portati avanti insieme. Alcuni seguono gli uffici competenti, a seconda della segnalazione o del problema da risolvere. Insieme si cerca di trovare una strategia per cercare di dare risposta a 360° alle esigenze di tutti i cittadini del Quartiere. In questi 3 anni abbiamo promosso momenti ricreativi, come la Banda di Carpinello, la cocomerata, la Befana, Agosto a Ladino. Abbiamo inaugurato un Ciclo di incontri di approfondimento sulle Buone Pratiche, con argomenti di interesse del cittadino, sul consumo critico attraverso i Gruppi di Acquisto Solidali (GAS), sulla sicurezza alimentare, il controllo di filiera e la lettura delle etichette alimentari, sulla salute, sulla raccolta differenziata, sui risparmi in bolletta ecc. Abbiamo raccolto tutte le segnalazioni dei cittadini e le abbiamo sottoposte ai vari uffici competenti, dalla mancanza di altalene o fontane mal funzionanti e poca illuminazione nei giardinetti del quartiere, alla rimozione delle barriere; ci siamo interessati del problema che abbiamo ereditato e che lasciamo ancora in attesa di risposte definitive (strada-cava-impianto lavorazione inerti), pur essendoci espressi con l’amministrazione molto chiaramente. Dopo lunga gestazione abbiamo avviato un nuovo progetto di partecipazione e cittadinanza attiva rivolta soprattutto ai nostri ragazzi; infatti dopo gli accordi con tutti gli interessati, si prevede per settembre la partenza di un comitato dei ragazzi e delle ragazze 9 – 16 anni, proprio per renderli protagonisti dei cambiamenti del quartiere. L’ultimo impegno di questo Comitato uscente è la realizzazione di un volantino con tutte le informazioni utili, nel quale ci piacerebbe raccogliere i nominativi delle Associazioni che operano nel quartiere e che possono essere segnalate a quartiere.vecchiazzano@gmail.com

Perchè entrare nel Comitato di Quartiere?
Perchè “spendere” qualche ora al mese del proprio tempo per ASCOLTARE e dove possibile risolvere i problemi dei nostri concittadini aiuta anche noi a vivere meglio il quartiere. Perchè come è stato rimarcato alla pubblica assemblea, questo è un momento molto difficile per la PARTECIPAZIONE, e nonostante ciò, c’è chi vuole buttarsi. Dal piccolo si muovono cose più grandi: da un’idea piccola piccola, come la riunione del lontano ottobre 2009, è partita una campagna cittadina molto importante sull’utilizzo dei pannolini lavabili. Tutti possiamo essere protagonisti del cambiamento e nonostante gli impegni quotidiani di ciascuno di noi, anche difficili da gestire, l’ora che ci viene “tolta” perchè dedicarla al quartiere ci viene ampiamente restituita in altro modo, in soddisfazione, nei sorrisi della gente, nella consapevolezza che non siamo stati lì al bar a lamentarci per le cose che non vanno ma ci siamo tirati su le maniche per metterci tutta la buona volontà per farle funzionare. Entrare nel Comitato di Quartiere è tutto questo e anche di più. Ma se qualcuno davvero non pensa di potervi entrare, magari può lo stesso contribuire alla qualità della vita degli altri dandosi disponibile in altro modo. Ad esempio se c’è qualche genitore madrelingua disponibile, potrebbe fare piccole lezioni – gioco per i bambini, oppure se ci sono degli insegnanti si possono fare insieme delle letture; se ci sono professionisti, si possono fare corsi per imparare la fotografia, i video, navigare al computer e magari c’è qualche nonno che si vuole mettere a disposizione per orti didattici o per aiutare a far partire il mercatino dei bambini.. e chi lo sa quali nuove idee verranno ai membri del prossimo comitato.
Entra anche TU!
🙂

Trackback This Post | Subscribe to the comments through RSS Feed

Lascia un commento

Per inserire commenti clicca qui.