Posts or Comments 19 August 2017

Archive for "Scec"



Ordini &Scec Cri Gasrage | 30 Dic 2014

PRESENTAZIONE LIBRO “INVIATO SPECIALE – LA CERCHIATURA DEL QUADRATO” DI ANDREA DI FURIA

volantino di furiaIL 2015 comincerà con un bell’eventone: DOMENICA 18 GENNAIO ALLA PIZZERIA LA MANDRAGOLA DI MELDOLA ORE 16:30, ci sarà la presentazione del nuovo libro di Andrea DI Furia che abbiamo conosciuto qui, vedi resoconto incontro sullo SCEC ingasatoL’evento sarà aperto a tutta la cittadinanza, a tal proposito Kribe ha preparato il volantino, grazie Kribe! vi prego fina da ora si pubblicizzare l’evento a tutti i vs. conoscenti.

Il libro parla di economia solidale e scec, “moneta” alternativa che stiamo cercando di inserire anche tra noi ingasati, quindi mi sento di dire che noi siamo “diretti interessati”.

Vorremmo approfittare anche per farci gli auguri di buon anno e quindi, dopo la presentazione, ci sarà un apericena o una pizzata. Pertanto sono a sottoporvi le seguenti domande a cui potete rispondere con un commento qui sotto, perchè dobbiamo prenotare quanto prima la pizzeria:

1) chi ci sarà e quante persone “mangianti” vi portate appresso (come figli, mariti, mogli, morosi etc… limiterei la mangiata a solo noi ingasati e la massimo a Difuria se si vuole fermare con noi….ma non a tutti i presenti all’evento)

2) se preferite una pizzata a sedere, o un apericena a buffet

AVETE TEMPO FINO AL 10 GENNAIO, QUINDI FATELO SUBITO COSI’ NON VI SCORDATE 🙂

Che il 2015 sia ingasato più che mai !!!!

Cri

Qui l’evento FB da spammare a gogò! (E’ pubblico, quindi visibile anche a chi non è iscritto a FB)

Frutta e Verdura &Ordini &Scec PaoloR Meldola | 28 Apr 2014

Ordine lampo di Fragole ….. sperimentiamo lo scec scade giovedi ore 12

Carissmi ingasati laura mi ha scritto indicandomi che l’azienda di Cristina Benericetti (fornitore Biodinamico di frutta a e verdura ) questa settimana avrà tante fragole e vuole fare un ordine lampo sperimentando la modalità di pagamento euro + sconto scec.

Fragole 3.50 euro + 1 scec al kg

scadenza Giovedi ore 12.00

Consegna con cassettine per gaspaccio e villagrappa, da concordare per Gasrage e Caossi

Chi non fosse ancora regstrato potrà iscriversi al sito di Arcipelago Scec a questo link
Vi prego di contattarmi se siete noi iscritti così potremo organizzarci per la consegna degli scec)

Il prezzo è estremamente più basso del solito, ma ci sono validi motivi . le fragole non sono “bellissime” come sanno ci le ha ricevuto sabato … avendone un quantitativo molto alto è stato pensato un ordine lampo solo per questa settimana legata al primo tentativo di usare lo scec

 

Comunicazioni di servizio &Riflessioni &Riunioni &Scec &Utilità Romeo G. Meldola | 18 Gen 2014

Sondaggi On Line

Ciao inGASati,

Abbiamo alcune cose che vorremmo valutare insieme prima della prossima plenaria e che ci piacerebbe fossero condivise da quanti più possibile pertanto, grazie ai bidelli informatici, abbiamo predisposto questo breve sondaggio cui vi chiediamo cortesemente di rispondere. I risultati finali verranno resi pubblici in specifica discussione e pubblicizzati via mail. Continue Reading »

Riflessioni &Scec &Utilità Romeo G. Meldola | 13 Gen 2014

inGASati e SCEC … che si fa? DI LA TUA!

A questo punto abbiamo incontrato Arcipelago SCEC e capito come funziona (chi non c’era legga il resoconto della serata).

Dobbiamo decidere un pò come procedere ora metto una serie di idee che andrebbero approfondite e discusse e il mezzo che vi chiedo di utilizzare è quello del commento alla discussione così abbiamo tutto ben catalogato e archiviato a imperitura memoria :-); ogni riga sottolineata imporrebbe una espressione della tua opinione nei commenti …

Innanzitutto i presenti alla riunione erano piuttosto sintonizzati nell’affrontare la scelta di iniziare ad usare gli SCEC ed associare tutti i membri inGASati ad Arcipelago SCEC così come iscrivere i nuovi gasisti al momento dell’entrata nel negli inGASati (magari destinando parte della quota sociale di iscrizione all’offerta libera per l’adesione ad Arcipelago SCEC). Sostanzialmente al momento della compilazione del modulo per l’associazione inGASata interessata si complierebbe anche quella per l’iscrizione ad arcipelago SCEC e così il gioco è fatto.

Che si fa, facciamo un sondaggio per accertare l’eventuale adesione in massa a  maggioranza o conta la maggioranza dei presenti alla riunione? (io personalmente farei sondaggio visto che none ra stato indicato nella convocazione della riunione che ci c’era decideva… :-))

Fatto questo occorre capire come possiamo gestire questa “duplice contabilità” in € ed in SCEC, la vedo dura che possa fare tutto il cassiere attuale … io mi sono svegliato alle 3 di notte (è stato una semplice illuminazione notturna… :-)) pensando ad un aiuto cassiere che potrebbe essere iscritto alla mailing list dei cassieri anch’esso e quando pervengono le fatture e le loro suddivisioni a cura del referente sia specificato oltre che la quota individuale di € anche la quota individuale di SCEC. Il Tesoriere ufficiale paga il conto degli Euro ed aggiorna il prepagato conservando la fattura, il tesoriere SCEC paga ed aggiorna il prepagato nuovo degli SCEC da istituire.
Aspetti negativi della scelta:
Occorre un aiuto tesoriere o nuovo tesoriere SCEC
I Referenti hanno anche questo calcolo da fare e aggiungere la colonna SCEC nel riepilogo della suddivisione delle spese.
Aspetti positivi della scelta:
Riusciamo a fare partire lo SCEC per tutti gli inGASati;
Il Conto on-line gestibile in SCEC ci semplifica la gestione anche per i pagamenti in SCEC
A questo punto però possono esserci anche altre idee e vi invito a sottoporle … ordinatamente nei commenti 🙂

Aspetto fornitori:
Pochini erano i fornitori presenti alla riunione quindi si spera che abbiano possibilità di formarsi ed informarsi in fretta (magari nell’attesa dell’eventuale sondaggio o della decisione degli inGASati di aderire al circuito SCEC).  Appena deciso eventualmente l’adesione al circuito SCEC  quindi ogni referente deve contattare il proprio “curato” e spiegargli che se vuole continuare a restare fornitore inGASato deve entrare nel circuito oppure fornire spiegazioni esaudienti e da pubblicare circa il suo diniego (semplicemente per trasparenza nei confronti di tutti e non per giudizio nei confronti del libero arbitrio che comunque resta!!!).
In questo fronte si dovrà capire bene con il fornitore sia se intende mantenere lo sconto attuale in € ed aggiungere quello ulteriore in SCEC oppure se intende trasformare lo sconto in € semplicemente in SCEC (e qui la S di solidale ci dovrà guidare nell’affrontare le richieste ed i punti di vista che ne nasceranno). Si ragionava, la sera della riunione, sul fatto di trasformare eventuali aumenti dei listini con gli SCEC
Si potrebbe anche valutare eventuali riconoscimenti in SCEC per le figure più “pressate” dalle attività gasiste (ma poi si deve individuare univocamente quali sono queste figure … cassieri? bidelli? perchè no, anche referenti…), anche questo è per me un argomento delicato da ragionare con calma perchè potrebbe andare a rosicare il concetto della S di Solidale del gruppo.
 
Infine serve un “punto SCEC” per ogni sottogruppo (per me almeno questo potrebbe essere anche trasversale a più sottogruppi volendo e se non si trova la figura in ogni sottogruppo …); Daniela si è già offerta, Romeo già lo era … direi che almeno il minimo sindacale c’è ma se ci fossero altri che si offrono …

Chiaramente da tutto questo potrebbe nascere anche una nuova attività (il Punto scec per quanto mi riguarda potrebbe ssere aperto in concomitanza con l’apertura della sede inGASata) che quindi vedrebbe arrivare molti nuovi potenziali gasisti ma anche chi è solo interessato a diventare accettatore; ritengo comunque indispensabile chiarire che, come finora fatto, la scelta dei fornitori inGASati rispetteranno il nostro regolamento e ogni nuovo fornitore necessita, comunque e come sempre, di un nuovo referente … 🙂

Si apre una nuova pagina inGASata … vediamo di scriverla insieme e ora che hai letto fino a qui … torna sulle parti sottolineate e prova a dire la tua … si chiama partecipazione e condivisione anzi quasi di più: Solidarietà 🙂

Saluti radiosi

Romeo

Riunioni &Scec Romeo G. Meldola | 12 Gen 2014

Resoconto incontro sullo SCEC inGASato

Ebbene si, il Nostro incontro con lo SCEC è stato un successo e abbiamo riempito la sala.

Dalla foto (grazie Paolo!) si vede quell’alone che riempiva la sala e siamo venuti sfuocati tanto eravamo sintonizzati in quanto ci raccontava Andrea di Furia (giornalista economico Presidente di SCEC Emilia Romagna.

Grazie ad Andrea posso mettere a disposizione quella che è stata la presentazione integrale di ieri sera, certamente alcune pagine sono difficili da interpretare senza la viva voce di Andrea ma in generale si possono scorrere tutte senza problemi. Se avete dubbi chiedete…

Io personalmente oltre al colore delle persone presenti mi porto via alcuni concetti fondamentali che mi sono appuntato e che vi riporto:

Non fare da soli quello che si può fare insieme, è qualcosa che noi inGASati sappiamo bene e che già ci contraddistingue … magicamente!

Proprio questo per me è il leitmotiv dello SCEC che vorrebbe sviluppare la “nicchia” dell’economia solidale. Andrea ci ha spiegato anche che il 23% del denaro circolante da gen 2012 a Gennaio 2013 per un totale di 42 mld€.
Su 14 “domini” inglesi ben 7 sono “paradisi fiscali” … poi Andrea si è lanciato nella spiegazione del debito implicito ed esplicito … se qualcuno ha capito mi affido ai commenti …

Comunque lo SCEC è sostanzialmente un Buono sconto incondizionato legale che però non è a “perdere” ed è riconoscibile nella composizione del prezzo quindi anche detassato come qualsiasi sconto. Riconosce due categorie di iscritti: accettatori e fruitori.

Ci sono interessantissimi e promettenti esempi di inserimento nelle pubbliche amministrazioni con il IV Municipio di Roma che lo ha adottato e lo utilizza. Ora in zona Andrea sta approfondendo con diverse amministrazioni pubbliche l’adozione dello SCEC e quelli più prossimi alla partenza è il quartiere di Casalecchio dove si sta per aprire un circuito Sociale che coinvolge Famiglie-Pubblica Amministrazione e Attività economiche del quartiere. Continue Reading »